26.6.17

GENERAZIONE CALL CENTER (Capitolo 1)



Ho bisogno di raccontarvi una storia, molto autobiografica: "Generazione call center". Diventerà un breve libro? Vedremo...
Piuttosto mi sarebbe molto utile un confronto con voi che leggerete i capitoli che posterò...



  

Io sono Samuel. Samuel Di Cioccio. Ho ventidue anni e sono senza lavoro da due.
Questo pomeriggio sono a zonzo nel centro commerciale, piano tre, negozio informatica. Davanti alle vetrine del reparto smartphone ci sono già diversi clienti: perlopiù adolescenti.
Mi dirigo verso l’altro reparto: personal computer. Mi servirebbe un PC nuovo, magari i prezzi sono scesi. Il mio portatile è un miracolo di longevità: sette anni ad utilizzo intensivo. E’ ancora in sesto in qualche maniera, grazie alle mie continue attenzioni, hardware e software. Nonostante ciò, tante volte mi si inchioda in maniera apparentemente inspiegabile. Ma il motivo c’è. E’ al capolinea. Per premunirmi, ho già provveduto a salvare i dati più importanti anche in cloud. Attendo la sua dipartita a breve.
I prezzi per un nuovo PC non sono così male. Come al solito: troppo per le mie tasche, ma meno di un anno fa. Dicono che i dispositivi elettronici continueranno ad avere sempre prezzi più abbordabili. Grazie agli assemblaggi a basso costo, effettuati nei soliti paesi emergenti. Se la crisi continuerà di questo passo, gli assemblaggi elettronici potremo farli anche qui in Italia, ovviamente a gratis.
Tanto per non deprimermi troppo, decido che è meglio optare per una periferica a buon mercato. Inizierò a comprarmi un po’ per volta, la mia prossima postazione PC casalinga. Una stampante può andare. Forse anche un paio di cuffie audio semi-professionali…

Chissà chi usa queste insulse cuffiette con microfonino. Che roba! Costano 39.90 Euro. Le mie cuffie, bellissime, 25.90 Euro: jackkino bagnato in oro, bassi profondi.

---

Cercare il lavoro in questo paese è la cosa più deprimente che esiste. Ogni comune, compreso il mio, ha uno o più uffici statali. Dedicati alle offerte lavorative. Un volta si chiamavano “uffici di collocamento”. Ora sono mutati, affollati e inutili. Meno del 5% dei lavoratori disoccupati, riescono effettivamente ad iniziare un nuovo lavoro, grazie a loro. Per assurdo, sono molto più efficienti gli uffici “informagiovani”, dove puoi trovare le offerte lavorative presenti nei settimanali e quotidiani. Così almeno puoi tastare il polso della situazione. Rimanendo nella metafora, il polso non batte è cadavere.
Puoi leggere le solite offerte fantascientifiche, di guadagni a quattro zeri, venditori di fuffa. Le offerte più concrete, sono indirizzate a personale giovane (lo sono anche io!), volenteroso e flessibile nell’orario lavorativo (...sì ok!), con un esperienza maturata almeno quinquennale. Ma come cavolo è possibile?
Sfido io, a trovare un giovane apprendista che per cinque anni ha fatto una mansione simile. In pratica uno doveva andare a scuola e lavorare un turno pieno in azienda come “addetto alla galvanica” (le mie giornate si fermano a 24h non so a voi).
Lasciamo perdere, ne ho abbastanza per oggi.





24.6.17

La stanza del peccato (di Cecilia Rossini)


Proprio lì (Foto di Mikael Compo)



LA STANZA DEL PECCATO


Non ci sono pareti nella stanza del peccato,
solo tende leggere
che svolazzano lievi.
Un arto rosso, un livido nero,
palpiti ossessivi.

Chiazze di tè
come foglie appassite,
oggetti banali
balconi affacciati
su ciò che eravamo.
Iris gialli e ricordi
nel medesimo vaso.





21.6.17

Quartieri lontani, Jiro Taniguchi




Approcciarsi a scrivere su un opera del sensei Jiro Taniguchi è gratificante, sempre. In "Quartieri lontani", titolo che ammetto che rischiavo di snobbare, la maestria di Taniguchi è all'ennesima potenza. I disegni sono stupendi: tratto elegante e pulito, quasi europeo; anche il senso di lettura di questo manga è reso all'occidentale per precisa volontà dell'autore.





Ciò che mi stava allontanando dalla lettura di questo titolo era prevalentemente la copertina (qui sopra), la quale mi faceva intendere (erroneamente) che fosse uno storia adolescenziale. Ma ciò non è! 
Anzi "Quartieri lontani" è un seinen adatto ad un pubblico adulto. Un seinen alla maniera di Taniguchi, sia ben inteso, non troverete scene violente o sconvenienti. Come nelle sue migliori opere, Jiro conquista il lettore non giovanissimo. La malinconia degli anni ormai andati, perduti per sempre. Il desiderio/sogno di poter tornare bambino per aggiustare gli eventi, piccoli e grandi... per poi, finalmente, vivere in pace.





19.6.17

Australia: la prima stagione completa!




Da pochi giorni si è conclusa la prima stagione del webcomic Australia (by Wilder). I sei capitoli completi li trovate a questo link.





18.6.17

ZeroComics Giugno 2017 (Parte 2)



Ecco la seconda parte ed ultima, del Catalogo ZeroComics (Giugno 2017),
verranno presentate le uscite di: Panini Comics, Saldapress, Sergio Bonelli Editore, Shockdom!
La prima parte è qui.


Panini Comics
Karnak, Il punto debole di ogni cosa

Howard il papero 3

Moon Girl e Devil Dinosaur 1

Iron Man 3

Avengers 1

Pantera Nera 2

Daredevil Collection 12

Superior Spider-Man 5

Il mercenario di Venezia, Deadpool

Samurai Jack 1

Kanan 1, Star Wars

Malloy gabelliere spaziale

James Bond 007 Vol. 2, Eidolon

Lupin III Vol. 14

Dead dead demon's dededede destruction 2

Demokratìa 4

Alita 7


Saldapress
Birthright 4

Volt 3

Injection 2


Sergio Bonelli Editore
Monolith, Secondo Tempo

Nuovi casi per la squadra omicidi, Nick Raider

Painted Desert, Tex


Shockdom
Mooned

Tumorama

Questo è un libro con i fumetti di Sio 1



15.6.17

ZeroComics Giugno 2017 (Parte 1)



In questa prima parte del Catalogo ZeroComics (Giugno 2017)
verranno elencate le uscite di: RW Edizioni, J-Pop, Bao Publishing!



RW Edizioni
Terra uno Vol. 1 (Wonder Woman)

Vittoria oscura Deluxe (Batman)

Flash 5, Lezioni di storia

Alieno americano (Superman)

Wonder Woman 5

Batman Europa Deluxe

Batman beyond 3

Superman Classic 17


Batman Eternal 1


Batman Eternal 2


Fables Deluxe 8


The books of magic Deluxe


Billy Bat 17


Lady Oscar 10


Historie 9


La farfalla assassina 4


La farfalla assassina 5


Freesia 6


Rin 5





J-Pop
I am a hero 20

Golden Kamui 4

Food wars! 12

Innocent Rouge 2

Dagashi Kashi 2

Drifters 5

Sprite 10

L'età della convivenza 1, Dosei Jidai



Bao Publishing
Oh! Il libro delle meraviglie


Un anno senza te


Residenza Arcadia




>>> PARTE 2